.
Annunci online

Pupazzi Perché il mondo è un grande teatrino
La stoccata di Veronica Lario
post pubblicato in Politica, il 28 aprile 2009


Veronica Lario non ci sta. Forse, anche lei è arrivata al culmine. Proprio non riesce più a digerire la crisi di mezz'eta (mezz'età???) di suo marito, il Cavaliere del Lavoro e Presidente del Consiglio dei Ministri Silvio Berlusconi (com'è d'uopo dover fare ai sovrani, anteporre le cariche principali per esteso).

In risposta ad una e-mail dell'ANSA, Miriam Raffaella Bartolini, meglio conosciuta come Veronica Lario, lancia strali di fuoco sul tema delle veline candidate e si toglie qualche pietra dalla scarpa nei confronti del marito.

"Voglio che sia chiaro che io e i miei figli siamo vittime e non complici di questa situazione. Dobbiamo subirla e ci fa soffrire" dice. Ed ancora: "Qualcuno ha scritto che tutto questo è a sostegno del divertimento dell'imperatore. Condivido: quello che emerge dai giornali è un ciarpame senza pudore, tutto in nome del potere".
E' infuocata, la First Lady, al punto di intervenire anche su un'altra storia, più mondana. Si dice che Berlusconi sia andato domenica sera a Napoli ad una festa di 18 anni in discoteca.
"
Che cosa ne penso? La cosa mi ha sorpreso molto, anche perchè non è mai venuto a nessun diciottesimo dei suoi figli pur essendo stato invitato".
Il Re è nudo.



Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. Berlusconi donne Veronica Lario Europee

permalink | inviato da Puppeteer il 28/4/2009 alle 23:36 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
Fini Vs Berlusconi sulle Donne e TV
post pubblicato in Politica, il 27 aprile 2009


La notizia è curiosa. Curiosa perché rivela una distanza, almeno finché non sarà ovviamente del tutto smentita, tra ciò che Berlusconi ha di più caro (le donne e la TeleVisione), ed il modo di pensarne a riguardo di Gianfranco Fini.

La Fondazione FareFuturo, infatti, dirige a Berlusconi parole non proprio tenerissime. Si scrive, sulle donne, che "Le donne non sono gingilli da utilizzare come specchietti per le allodole, non sono nemmeno fragili esserini bisognosi di protezione e promozione da parte di generosi e paterni signori maschi, le donne sono, banalmente, persone. Vorremmo che chi ha importanti responsabilità politiche qualche volta lo ricordasse". Un duro affondo diretto al cuore stesso di Berlusconi, che ha avuto la brillante idea di presentare al Parlamento Europeo persone nuove, politici donne della nuova generazione. Ovviamente si parla della Rossa del Grande Fratello, una Letteronza, un'attrice di Incantesimo. Persone che, si può tranquillamente dire, dentro la politica e ben informate. Soprattutto, ben formate. In tutti i sensi.

E Fini? Fini non smentisce, tende soltanto ad edulcorare la pillola sostenendo che sono parole  comprensibili ma eccessive. Fini ha imparato dal maestro del "sono stato frainteso". Eppure, non gliene facciamo una colpa.

Fini, ormai da qualche tempo, sta facendo di tutto per rendersi indipendente da Berlusconi. Teme, e ne ha ben ragione, che qualora Berlusconi dovesse affondare, lui sarebbe il primo ad esserne rovinato, rischiando quella certezza che si ha da anni di Fini quale successore leader del panorama di destra. Insomma, anche se l'età avanza non solo per l'anziano Primo Ministro, ma anche per il Presidente della Camera, è pronto a prendere le redini di quel carrozzone quando sarà il momento.
E, diciamocelo, in alcuni casi lo fa anche piuttosto bene.




Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. berlusconi fini tv donne parlamento veline europee

permalink | inviato da Puppeteer il 27/4/2009 alle 19:57 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
Sfoglia        maggio