.
Annunci online

Pupazzi Perché il mondo è un grande teatrino
Un passo avanti ed uno indietro
post pubblicato in Cultura, il 15 giugno 2009


Non ho scritto ancora nulla sul Gay Pride.

Ho letto in giro vari commenti che indicavano una maggiore sobrietà - e di questo sono molto felice - ma anche una partecipazione assai più scarna. Questo è un vero peccato, ma credo che molte siano state le difficoltà create dal percorso ad ostacoli che l'organizzativo stesso ha dovuto combattere per il suo svolgimento. Addirittura il percorso è stato definito solo qualche giorno prima della partenza ufficiale.
Avrei voluto esserci, perché l'Italia in materia di Diritti Civili ha ancora moltissimo da imparare. E' una battaglia che va combattuta strenuamente e che il Partito Democratico deve avere tra i suoi obiettivi primari. Non lasciamo che sia solo la Sinistra Radicale a fare suoi tali temi che appartengono a questo partito sin nelle sue fondamenta.

Intanto, pare ci siamo problemi anche con lo svolgimento del Gay Village. Apertura fissata per il 25 Giugno, pare che il luogo designato non sia più disponibile per decisione della Sovrintendenza ai Beni Culturali che ha negato - non solo al Village - l'autorizzazione ad utilizzare le zone limitrofe al laghetto dell'Eur. Ed ora il Comune, udite udite, sta cercando un posto sostitutivo. Insomma, vedremo.

In bocca al lupo.

Sfoglia maggio        luglio