.
Annunci online

Pupazzi Perché il mondo è un grande teatrino
Sono solo cori da stadio
post pubblicato in Politica, il 7 luglio 2009




Sono solo cori da stadio. Così si è difeso l'eurodeputato leghista Salvini dopo che si è iniziato a diffondere un video in cui tale ibrido cantava "Senti che puzza, scappano anche i cani, stanno arrivando i terremotati. O colerosi, terremotati, voi col sapone non vi siete mai lavati". Ed altri del suo partito proseguono con "Napoli merda, Napoli colera..."

Complimenti. Un vero applauso. Ora, un tipo del genere non dovrebbe dimettersi o, quanto meno, seppellirsi sotto qualche quintale di letame? No, un tipo del genere invece siede al Parlamento Europeo difeso da mezzo Bossi che definisce il tutto "Stronzate". Ovviamente, che stupidi: lui è quello che afferma che "Quando vedo il tricolore mi incazzo. Il tricolore lo uso per pulirmi il culo".

Che stupidi.
Risolto il problema
post pubblicato in Politica, il 4 luglio 2009


Ecco, Berlusconi ha subito risolto il problema.
La mancanza di una First Lady al G8 verrà ottemperata con la presenza di Mara Carfagna.

Dato che si sentiva da solo, Berlusconi ha deciso che, invece di farsi accompagnare da una delle figlie, metterà in prima linea la Carfagna. Oppure la Gelmini, oppure la Prestigiacomo. O forse la Brambilla, perché no? Tutte donne poco appariscenti.

Comunque, sembra essere la Carfagna colei che deve essere in prima linea ad accompagnare il "boss". Stupendo.


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. Politica G8 Berlusconi First Lady Carfagna

permalink | inviato da Puppeteer il 4/7/2009 alle 14:25 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (2) | Versione per la stampa
Altre 10 Domande
post pubblicato in Politica, il 26 giugno 2009

Abbattere la Piovra
post pubblicato in Politica, il 22 giugno 2009
Quello che sta accadendo in questi giorni ha dell'incredibile.
La situazione in Italia sulla vicenda Berlusconi, per la prima volta, rischia di colpire malamente la figura stessa del Premier, finora visto come inattaccabile e politicamente eterno. Eppure, adesso, qualcosa sta andando storto, qualcosa non risponde più ai suoi richiami ed ai suoi controlli.

Dopo il video del post precedente, ci tocca aggiungere altre "divertenti" dichiarazioni: ossia come circolasse in casa sua persino la cocaina. Difficile che il padrone di casa non se ne accorgesse, n'est-ce pas?

Segnalo questo interessantissimo articolo de "La Repubblica", che adesso Bondi vede come il vero pericolo per la Democrazia. Cioè, il problema democratico in Italia è causato dal giornale più venduto. Ma questi ci credono veramente?

Ed i TG Italiani tacciono.
60 anni dopo, risorgono
post pubblicato in Politica, il 14 giugno 2009


Rieccoli. Dopo poco più di 60 anni, sono tornati nuovamente alla carica.

Eccole, le Ronde Nere sono tornate.


Dopo la brillante idea della Lega e del loro pupazzo Berlusconi di istituire le ronde, questi volontari di cui possono avvalersi i sindaci come "controllo cittadino" di ordine pubblico, si ha il primo reale risvolto dei motivi d'ispirazione delle ronde stesse.
E' la forza del Fascismo che si ostina a non morire. La Guardia Nazionale Italiana (!!!), appoggiato dal Movimento Sociale - La Destra, si è proposta per far parte delle Ronde. Apparentemente, stando alle prime informazioni che vengono dall'eternamente volubile PdL, alle ronde non potranno participare "ispirazioni politiche, tifoserie o religiose". Insomma, ufficialmente ovviamente no. E per questo ritengono d'aver risolto il problema, come se tutto terminasse qui.
Ma siamo sicuri che verrà rispettato? Ne dubito.
Quello che, tuttavia, mi sorprende particolarmente è come ancora ci siano persone così stupide da resuscitare l'aquila imperiale ed indossare quelle vesti che così male hanno fatto all'Italia stessa.
Vergognatevi.



Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. Politica Ronde Fascismo

permalink | inviato da Puppeteer il 14/6/2009 alle 15:7 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
Ma Berlusconi le colleziona?
post pubblicato in Politica, il 3 giugno 2009


Inizio a domandarmi: ma Berlusconi colleziona le indagini ed i casi a proprio nome?
Gli piace da morire sentire la forma in stile televisivo "Lo Stato contro Silvio Berlusconi"?

Adesso se n'è aperta un'altra per abuso di ufficio. Dato che utilizza l'aereo di Stato per trasportare il grande musicista - glom - Apicella a Villa Certosa.

Io mi domando se quest'uomo è normale.

Belle Figure nel Mondo
post pubblicato in Politica, il 1 giugno 2009


Un tempo eravamo conosciuti per essere la Nazione di grandi pensatori ed illustri intellettuali, per essere lo Stato che dava continuamente nuova linfa alla Cultura Europea e Mondiale. Siamo la patria che ha dato i natali agli antichi Romani da cui l'Europa stessa si è generata.
Insomma, facevamo la nostra porca figura.
Adesso la figura è sempre "porca", ma per ben altre ragioni.

Con lo scandalo Noemi, Silvio Berlusconi è diventato, giustamente, il focus centrale dell'italiano medio. Egli rappresenta, infatti, null'altro che l'uomo normale, che pensa solamente al suo ovile e non guarda oltre l'uscio di casa sua. E' l'uomo che non ha alcun interesse in nient'altro che sé stesso.

Inutile ricordare gli attacchi del Financial Times, di cui si è largamente parlato.
Adesso, però, a tessere le "lodi" a Silvio Berlusconi ed indirettamente alle persone che lo hanno votato, ci pensano numerosissime testate internazionali. Il Times di Londra titola con "Cade la maschera del Clown", mentre anche El Pais e Libération, il primo spagnolo mentre il secondo francese, sperano che il popolo italiano finalmente apra gli occhi sulla macchietta che dovrebbe rappresentarlo in Europa e nel Mondo. Non solo, però, perché è indubbio che molti italiani non hanno intenzione di guardare oltre il proprio naso: perché se il governo Prodi ha fatto molti danni ai piccoli imprenditori, è indubbio che Berlusconi solleciti l'idea che tutto sia lecito e consentito finché non ti beccano.
E' questo malcostume diffusissimo che travolge le nostre istituzioni, che si propaga anche nei ceti più bassi. Non ci scandalizziamo più per nulla. Le battaglie, ormai, sembrano combattute in virtù del nulla cosmico, come se non ci interessasse più di niente, come se l'unico nostro obiettivo è farci gli affaracci nostri. E questo è terribilmente deprimente, terribilmente vergognoso.
Com'è possibile che solo l'Italia non se ne accorga? Com'è possibile che siamo gli unici a non percepire quanto di marcio stia succedendo?
Un sondaggio europeo, indetto da Le Figaro, quotidiano francese, mostra che Berlusconi e la Merkel sono gli unici leader europei ad avere nel proprio paese più del 50% di popolarità. Eppure in Europa i due si distanziano moltissimo: il primo, infatti, ha solo il 25% di gradimento, mentre la Merkel è al primo posto. E' inoltre considerato tra i leader più ininfluenti in Europa.

Insomma, stiamo messi malissimo. Eppure, non si sa come, non ce ne accorgiamo.               

Il Palazzo trema ma non crolla.
post pubblicato in Politica, il 31 maggio 2009


Da quando Berlusconi è andato alla festa dei 18 anni di Noemi Letizia, è successo di tutto.
La trombata da parte della moglie, Veronica Lario, accusata da tutti i lati e su tutti i fronti dagli amanti lecca... del Presidente del Consiglio. Ci si mette, adesso, anche Daniela Santanché, la passionaria candidata Premier per la Destra e che ora è tornata all'ovile Berlusconiano.
Sì, perché la Crudelia Demon di Paola Cortellesi (indimenticabile imitazione a Parla con Me) accusa Veronica Lario di avere da tempo una relazione con un altro uomo, tale Alberto Orlandi, capo della sicurezza di villa Macherio. Berlusconi avrebbe fatto di tutto per proteggere la sua famiglia, tacendo all'Italia intera su questa sua sofferenza interna. Ma la cara e buona Santanché non può accettare ulteriormente che il Vate venga così trattato. E quindi la spara grossa. Sarà vero? Perché tutto ciò mi puzza di montatura?
Eppure, tutto ciò non è sufficiente. Adesso l'ex fidanzato di Noemi ritratta quello che ha dichiarato. Si scusa con Berlusconi e Noemi, elogiando il primo in maniera appassionata. E dopo le accuse di essere stato pagato (cosa tra l'altro smentita chiaramente anche dal ragazzo stesso nell'intervista de "Il Giornale"), adesso sembra essere stato illuminato dalla Beata Vergine. Quanto gli hanno dato o come lo hanno minacciato?

Insomma, adesso si passa al contrattacco. Il vergognoso "Il Giornale" accusa l'Espresso di aver pagato una ex del Grande Fratello (la ridicola bambola Laura dell'ultima edizione) per creare una falsa intervista su Berlusconi. Le prove, ovviamente, non ci sono. Anzi, l'Espresso manda in onda direttamente la telefonata tra il suo giornalista e l'intermediaria con Laura. Ed ora cosa risponderà Il Giornale? Perché, qualcuno crede che risponderà?

Insomma, sta accadendo un terremoto mai visto prima. Berlusconi, adesso, deve soltanto attendere il 6 e 7 Giugno, quando le urne decreteranno la sua ennesima vittoria a causa di una opposizione fantasma. Ne uscirà vincitore, probabilmente, ma stavolta si può tranquillamente affermare che per la prima volta ne esce davvero ammaccato.

Sempre un passo avanti
post pubblicato in Politica, il 25 maggio 2009


La destra Italiana, giorno per giorno, sceglie di identificarsi in uno, o nell'altro Paese Mondiale come sua ispirazione. Certo, elezione dopo elezione le forme di ispirazione diminuiscono: già da anni la Spagna è diventata scomoda. Da quando c'è Barack Obama, poi, l'America ha perso per Berlusconi l'appeal che aveva quando c'era quel sant'Uomo di Bush. Ed allora meglio ripiegare sulla dittatoriale Russia.

L'ennesima riprova l'abbiamo adesso. Hillary Clinton, Segretario di Stato Americano ed ex First Lady si scioglie e finalmente dichiara: per i Diplomatici Americani ci saranno pieni diritti, qualora avessero un Partner omosessuale. "Le discriminazioni che ci sono state storicamente sono ingiuste e devono sparire", ha scritto. Ed è già stato approvato. Da adesso i compagni dei diplomatici avranno pieno diritto ai corsi di Lingua, alle procedure di sicurezza per terrorismo.

E questo si inserisce proprio mentre la procedura del "Don't Ask, Don't Tell" inizia a crollare. Se questo sistema, tra l'altro ideato proprio dall'ex Presidente Bill Clinton, finora è riuscito a deresponsabilizzare sull'argomento, adesso il Capo di Stato Maggiore Mullen ha dichiarato che è il momento di andare avanti e permettere l'assoluta integrazione.

Oggi l'America è un po' meno Italiana.     
Il fidanzato di Noemi
post pubblicato in Politica, il 25 maggio 2009


Segnalo questo interessantissimo articolo di Repubblica che fa il punto sulla storia, simil soap-opera, di Berlusconi e Noemi Letizia.

Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. Politica Berlusconi Noemi Letizia Gossip

permalink | inviato da Puppeteer il 25/5/2009 alle 1:36 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
La classe non è acqua
post pubblicato in Politica, il 17 maggio 2009
NOTRE DAME (Indiana) - Barack Obama fischiato all'università cattolica di Notre Dame nell'Indiana, la prima vera contestazione pubblica della sua recente presidenza. I cattolici contestano al presidente la sua politica favorevole all'aborto e alla ricerca sulle staminali. Barack Obama non si è scomposto: ha ricevuto la laurea honoris causa in legge che l'università promette ai presidenti degli Stati Uniti al loro insediamento, e al termine della replica dei suoi fan ha detto: "Va tutto bene, nessun problema".

Nonostante le contestazioni, il presidente ha teso la mano verso i conservatori religiosi invitando
americani di ogni fede e convinzione ideologica "in uno sforzo comune" per ridurre il numero degli aborti: "Non voglio dire che il dibattito sull'aborto sia destinato a scomparire: le opinioni degli americani al riguardo sono complesse e contraddittorie, e il fatto è che a certi livelli sono inconciliabili. Difendiamo le nostre opinioni con passione e convinzione, ma senza ridurre a caricatura chi non la pensa come noi".

Roma, 2 mag.- (Adnkronos) – “Vedo picchetti di fischiatori organizzati che ormai sono presenti dovunque ci sia la consapevolezza del passaggio o di una presenza del presidente del Consiglio. In modo che cosi’ sui giornali titolano: ‘il presidente del Consiglio e’ stato contestato…’”. Silvio Berlusconi parla ad una conferenza stampa a palazzo Chigi sull’emergenza terremoto in Abruzzo.

In apertura il Cavaliere punta il dito su chi lo ha contestato in questi giorni. Ieri a Napoli, questo pomeriggio a Roma prima di entrare a palazzo Chigi, infatti, il premier e’ stato accolto da applausi e qualche fischio. “Sono sempre i soliti 10-12 professionisti”, avverte il leader del Pdl.



Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. Politica Berlusconi Obama USA Italia Fischi

permalink | inviato da Puppeteer il 17/5/2009 alle 22:15 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
Le 10 Domande senza Risposta di Berlusconi
post pubblicato in Politica, il 14 maggio 2009


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. Politica Repubblica Berlusconi Letizia

permalink | inviato da Puppeteer il 14/5/2009 alle 17:27 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
Beatrice Borromeo
post pubblicato in Politica, il 11 maggio 2009


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. politica anno zero tv rai censura

permalink | inviato da Puppeteer il 11/5/2009 alle 18:12 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa
Grazie, Bossi
post pubblicato in Politica, il 8 maggio 2009


Bisogna ringraziare Bossi. Bisogna ringraziarlo, perché senza di lui e tutti quelli che formano l'allegra compagine della Lega Nord, l'Italia non sarebbe così ricca di lodi nel mondo.
Sì, perché quello che la Lega è riuscita a fare in pochissime ore ha dello straordinario. Da renderci orgogliosi di essere Italiani come loro.

Prima, Maroni, che rispedisce gli immigrati al loro Paese, nonostante l'enormità delle voci contrastanti, tra cui persino il Vaticano.

Li hanno mandati al massacro. Li uccideranno, uccideranno anche i loro bambini. Gli italiani non devono permettere tutto questo. In Libia ci hanno torturate, picchiate, stuprate, trattate come schiave per mesi. Meglio finire in fondo al mare. Morire nel deserto. Ma in Libia no.

Queste le parole di una delle donne sopravvissute a tutta la querelle della Pinar. Una di quelle fortunate che adesso possono sorridere nel lage... nel Centro di Prima Accoglienza di Lampedusa. Perché Maroni, fiero del suo portamento di Ministro, ha deciso di rimandarli tutti da Gheddafi, grande alleato Italiano quanto dittatore in patria, per permettere loro di essere nuovamente integrati nella loro società. E non pensiamoci, non pensiamo a cosa spetterà loro. Quanti verranno uccisi, arrestati, torturati. Per loro è finita. In queste ore si consuma il Terrore di chi si ritrova, senza più energie, a dover tornare in quel luogo da cui è scappato sopportando atroci sofferenze. Ed ora è costretto a farci ritorno, perché Maroni e la Lega non hanno un briciolo di decenza. Sti cazzi di loro, preserviamo l'Italia. L'Italia andrebbe preservata da Voi e da nessun altro.


Già questo dovrebbe essere sufficiente a capire di che gentaccia stiamo parlando. Poi arriva il genio, il grand'uomo. Matteo Salvini, esponente della Lega Nord, che propone a Milano carrozze della metro solo per Milanesi. Rincara la dose Raffaella Piccinni, che suggerisce di rimuovere il problema alla radice, creando carrozze per soli extracomunitari.

Segnateveli, questi nomi. Perché queste persone, che hanno anche il coraggio di mostrare le loro facce, sono semplicemente dei mostri. Degli esseri ridicoli e ridicolizzanti. Con persone del genere, permettetemelo, la discussione politica è assolutamente sterile ed inutile.

Ci accompagnerà ad andare in Vacanza
post pubblicato in Politica, il 8 maggio 2009


Alla fine ce l'ha fatta. Michela Vittoria Brambilla, l'eterna pupilla di Berlusconi, l'ha spuntata.
Ufficialmente dovrebbe accadere solo a partire da domani, ma la Brambilla dovrebbe diventare Ministro (senza portafoglio) del Turismo. Oltre a lei, altri 3 viciministri.
Eravamo tutti rimasti sorpresi dal fatto che non avesse avuto il ruolo di ministro per le pari opportunità, affidato alla donna con la maggior quantità di esperienza. Politica, beninteso.

Ci mancava. Il numero delle donne Ministro aumenta. E com'è giusto che sia, proprio come piacciono a Lui, è giovane e bella. Il resto poi si vedrà, su.



Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. Politica Berlusconi Governo Brambilla PdL

permalink | inviato da Puppeteer il 8/5/2009 alle 1:28 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
Sfoglia giugno