.
Annunci online

Pupazzi Perché il mondo è un grande teatrino
Artisti Uniti per l'Abruzzo - Domani 21/04/2009
post pubblicato in Società, il 5 luglio 2009

Michael Jackson è morto
post pubblicato in Società, il 26 giugno 2009


E' deceduto nella notte Michael Jackson, stroncato da un infarto.
Va' così via a 50 anni quello che è stato giudicato il Re del Pop.
Ammetto di non averlo mai seguito molto, ammetto di averlo sempre trovato ben poco simpatico. E, permettetemelo, ma non mi accodo alla lista di persone che ne piangono la morte dopo averlo accusato di implicito razzismo - un nero che voleva a tutti i costi diventare bianco - e dopo tutte le accuse di pedofilia.
Immagino che adesso tutti i film comici che lo ritraggono nelle scene "fastidiose" con dei bambini non verranno trasmesse per un bel po'.

Mi dispiace, perché è morta pur sempre una persona.
Mi spiace per tutti coloro che in lui avevano enorme stima ed affetto.

Adesso ovviamente inizierà il lungo ed eterno affluire di accuse e critiche. Lo hanno ucciso i medici - no, si è suicidato. Niente di nuovo sotto il Sole. Adesso aspettiamo solamente le indagini ufficiali e sapremo esattamente cos'è successo al "Re del Pop".


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. Società Morte Michael Jackson Musica

permalink | inviato da Puppeteer il 26/6/2009 alle 15:33 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (9) | Versione per la stampa
Povia e Mogol
post pubblicato in Cultura, il 16 giugno 2009


Rimanendo in tema al messaggio di ieri, c'è da segnalare un'altra chicca.

Povia ha vinto il premio Mogol, un premio istituito dalla Regione Valle d'Aosta e che giudica i testi delle canzoni per incoronare quello più importante.
Beh, quest'anno il testo più profondo è stato "Luca era gay". Ora, mi pongo un interrogativo: le altre canzoni facevano così schifo? Erano tutte all'altezza di Asereje? Credo proprio di no.
Persino Mogol, che presiede la giuria del Concorso, ha ceduto al fascino della polemica, per generare intorno a questa vicenda chiacchiere e quindi maggiore visibilità per il suo Premio.

E Povia? Lui oltre a sentirsi onorato (non credo ci abbia creduto davvero), annuncia: ci riproverà al prossimo Sanremo con una canzone su Eluana Englaro.
Quant'è triste quest'uomo?

Lascio l'ultimo commento alla sfilza di luoghi comuni che ha vinto il premio Mogol per il miglior testo musicale dell'anno.

Luca era gay e adesso sta con lei
Luca parla con il cuore in mano
Luca dice sono un altro uomo,

Luca dice: prima di raccontare il mio cambiamento sessuale volevo chiarire che
se credo in Dio non mi riconosco nel pensiero dell’uomo che su questo
argomento è diviso,
non sono andato da psicologi psichiatri preti o scienziati sono andato nel mio
passato ho scavato e ho capito tante cose di me
mia madre mi ha voluto troppo bene un bene diventato ossessione piena delle
sue convinzioni ed io non respiravo per le sue attenzioni
mio padre non prendeva decisioni ed io non ci riuscivo mai a parlare stava fuori
tutto il giorno per lavoro io avevo l’impressione che non fosse troppo vero
mamma infatti chiese la separazione avevo 12 anni non capivo bene mio padre
disse è la giusta soluzione e dopo poco tempo cominciò a bere
mamma mi parlava sempre male di papà mi diceva non sposarti mai per carità
delle mie amiche era gelosa morbosa e la mia identità era sempre più confusa

Luca era gay e adesso sta con lei
Luca parla con il cuore in mano
Luca dice sono un altro uomo
Luca era gay e adesso sta con lei
Luca parla con il cuore in mano
Luca dice sono un altro uomo

sono un altro uomo ma in quel momento cercavo risposte mi vergognavo e le
cercavo di nascosto c’era chi mi diceva “è naturale” io studiavo Freud non la
pensava uguale
poi arrivò la maturità ma non sapevo che cos’era la felicità un uomo grande mi
fece tremare il cuore ed è li che ho scoperto di essere omosessuale
con lui nessuna inibizione il corteggiamento c’era e io credevo fosse amore sì
con lui riuscivo ad essere me stesso poi sembrava una gara a chi faceva meglio
il sesso
e mi sentivo un colpevole prima o poi lo prendono ma se spariscono le prove poi
lo assolvono cercavo negli uomini chi era mio padre andavo con gli uomini per
non tradire mia madre

Luca era gay e adesso sta con lei
Luca parla con il cuore in mano
Luca dice sono un altro uomo
Luca era gay e adesso sta con lei
Luca parla con il cuore in mano
Luca dice sono un altro uomo

Luca dice per 4 anni sono stato con un uomo tra amore e inganni spesso ci
tradivamo io cercavo ancora la mia verità quell’amore grande per l’eternità
poi ad una festa fra tanta gente ho conosciuto lei che non c’entrava niente lei mi
ascoltava lei mi spogliava lei mi capiva ricordo solo che il giorno dopo mi
mancava
questa è la mia storia solo la mia storia nessuna malattia nessuna guarigione
caro papà ti ho perdonato anche se qua non sei più tornato
mamma ti penso spesso ti voglio bene e a volte ho ancora il tuo riflesso ma
adesso sono padre e sono innamorato dell’unica donna che io abbia mai amato

Luca era gay e adesso sta con lei
Luca parla con il cuore in mano
Luca dice sono un altro uomo
Luca era gay e adesso sta con lei
Luca parla con il cuore in mano
Luca dice sono un altro uomo

Sfoglia giugno